MonteMonaco

MonteMonaco

Naturalmente Senza Glutine Ricca di Proteine Ricetta segreta dei Sibillini 100% Agricoltura Biologica Pronta in 5 minuti

Montemonaco è famosa per leggende di fate e maghi, di stregonerie e santa inquisizione, di alchimisti e anziane donne che grazie alla ricchezza di erbe officinali e di acqua erano in grado di realizzare decotti, distillati ed olii essenziali utili alla cura delle malattie.

Questa vocazione secolare ha portato l’Azienda Agricola Montemoncao a riscoprire colture di montagna come: lenticchie, ceci, fave e piselli che, oggi più di ieri, apportano utili benefici alla nostra dieta.

Scoprire Montemonaco è facile. Si raggiunge dalla costa adriatica in circa un’ora e trenta minuti, seguendo la valle del Fiume Aso. Giunti a quasi mille metri di altitudine si scopre un borgo Medioevale che, nonostante il terremoto del 2016, resiste con caparbietà e continua ad affrontare la durezza della montagna che si erge imponente e maestosa dietro alle sue spalle fino alla grotta della Sibilla. Se è vero che la Sibilla Appenninica ha segnato la storia di questo paese, è anche vero che Montemonaco offre altre attrattive e molti altri i luoghi dove scoprire le tradizioni di un luogo incantato.

I legumi MonteMonaco, gli unici al dente senza essere precotti conservando il 100% delle proprietà nutritive bio, fatti di sola acqua e farina del Parco nazionale dei Monti Sibillini, senza addensanti e conservanti.
I legumi MonteMonaco, gli unici al dente senza essere precotti conservando il 100% delle proprietà nutritive bio, fatti di sola acqua e farina del Parco nazionale dei Monti Sibillini, senza addensanti e conservanti.

Dell’antico castello in cima al paese non v’è più traccia se non nel toponimo di via di Castello. Al termine della via, nella parte più alta di Montemonaco, sorge un grande belvedere, oggi Parco Montiguarnieri, delimitato a settentrione da un tratto delle antiche mura. Da qui si gode l’ampia vista panoramica: verso est il degradare delle colline fino al Mare Adriatico e ad ovest la catena dei Monti Sibillini che, dal Monte Sibilla al Monte Vettore, raccoglie il declinare dell’altopiano dove sorse il Borgo fortificato. Passeggiando all’interno delle mura, nella parte alta del paese, si può visitare la chiesa parrocchiale di San Benedetto. L’edificio sacro conserva all’interno di una lunetta, un affresco con una crocifissione attribuita alla scuola del Crivelli, un braccio d’argento, contenente la reliquia di San Benedetto da Norcia (opera del maestro orafo Cristoforo da Norcia) e un crocifisso ligneo di arte marchigiana del XV secolo.

I legumi MonteMonaco, gli unici al dente senza essere precotti conservando il 100% delle proprietà nutritive bio, fatti di sola acqua e farina del Parco nazionale dei Monti Sibillini, senza addensanti e conservanti.
I legumi MonteMonaco, gli unici al dente senza essere precotti conservando il 100% delle proprietà nutritive bio, fatti di sola acqua e farina del Parco nazionale dei Monti Sibillini, senza addensanti e conservanti.

Montemonaco vanta anche 30 frazioni che salgono fin sotto il cuore del Monte Vettore. Tra queste Foce, la porta d’accesso per i laghi di Pilato, uno dei pochissimi laghi glaciali dell’appennino. Il lago ospita un particolare crostaceo , il Chirocefalo del Marchesoni: un piccolo “gamberetto” di colore rosso (misura 9-12 millimetri) che nuota col ventre rivolto verso l’alto. Nella tradizione popolare prende il suo nome dalla leggenda secondo la quale nelle sue acque sarebbe finito il corpo di Ponzio Pilato condannato a morte da Tiberio. Il corpo, chiuso in un sacco, venne affidato ad un carro di bufali lasciati liberi di peregrinare senza meta e sarebbe precipitato nel lago dall’affilata cresta della Cima del Redentore.

Dove Dormire

Hotel Guerrin Meschino. T. 0736 856218
Hotel Monti Azzurri. T. 0736 856127
La Colombella. T. 0736 856155
Taverna della Montagna. T. 0736 856327
Agriturismo Le Castellare T. 0736 856270
Cittadella Dei Sibillini T. 0736 85.63.61
Agriturismo La Contea T. 0736 856262

Dove Mangiare

Locanda della Trota T. 0736 856112
Locanda di Ulisse T 333 227 5525
La Primula T 339 703 0522
Ristorante la Scampagnata T 0736 856392
0